Pietraperzia, arrestato pregiudicato per estorsione e atti persecutori

I militari della Stazione Carabinieri di Pietraperzia, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Enna, hanno tratto in arresto Gallo Giovanni Luca, pregiudicato di anni 27, residente a Pietraperzia, responsabile di estorsione e atti persecutori nei confronti di due coniugi di Pietraperzia.

L’uomo, durante gli ultimi mesi, si è reso protagonista di una serie di reati sfocianti appunto in atti persecutori ed estorsione nei confronti dei genitori di una ragazza con la quale aveva intrapreso una relazione sentimentale, arrivando, in un’occasione, a farsi consegnare, dietro minaccia, la somma di 250 euro e pretendendo, inoltre, di vendere degli elettrodomestici della coppia per intascare il ricavato.

Talmente erano pressanti le richieste dell’uomo che i due coniugi, nell’ultimo mese, sono stati costretti a cambiare le loro abitudini di vita quotidiana e a trasferirsi anche in un’altra abitazione.

L’arrestato, pertanto, ultimate le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Condividi la notizia