6-9 giugno 2019 – Le quattro giornate del risveglio turistico di Piazza Armerina

A Piazza Armerina si prepara per l’inizio di giugno una settimana ricca di eventi. Come abbiamo già anticipato qualche giorno fa due manifestazioni a partire da giorno 6 animeranno sia il centro storico che l’intera città. Cortili e Balconi fioriti  si svolgerà quest’anno contornato da una serie di iniziative il cui obiettivo sarà quello di rendere ai visitatori ancora più interessante la visita del centro storico puntando molto sulla cultura. Ieri, in un incontro nella sede del Copat (Consorzio Turistico Armerino)  a cui si riferisce la foto, si  è iniziato a mettere a punto alcuni dettagli sulla manifestazione. Nel contempo si è lavorato per coordinare i vari eventi nel centro storico con la seconda manifestazione che si svolgerà, organizzata dall’associazione Sicilia-Russia,  negli stessi giorni in piazza Europa . Per quest’ultimo evento verranno montati 60 stand che ospiteranno una folta delegazione russa e importanti ospiti tra cui una delegazione proveniente  da Matera, capitale europea della Cultura. Per il  Festival Russo saranno quattro  giorni ricchi di musica, buona cucina russa, eventi speciali e addirittura una lotteria con in palio due biglietti aerei per visitare le terre del dottor Zivago.

La concomitanza dei due eventi non è casuale: dopo un silenzio durato cinque anni in cui avevamo assistito a patetiche sagre della ricotta e improbabili concerti di musica neomelodica,  era indispensabile  un rilancio turistico-culturale di  Piazza Armerina.  Questo è il periodo migliore per far parlare della Città dei Mosaici che, al netto della Villa romana del Casale, deve entrare  stabilmente nelle mete previste dai tour operator nel periodo primaverile.

Per maggiori informazioni sulla quattro giorni armerina siamo in attesa dei programmi dettagliati sia di Cortili e Balconi Fioriti che del Festival Russo. A proposito di quest’ultimo va precisato che è interamente organizzato e finanziato dall’associazione Sicilia-Russia il cui obiettivo è quello di costruire un  ponte ideale tra due culture solo apparentemente diverse. Per la città rappresenta  una opportunità di aprirsi ad un mercato , quello Russo,  che è notoriamente molto interessato all’Italia e in particolare alla nostra regione . Per ritornare agli eventi della manifestazione  possiamo anticiparvi che dal 6 al 9 giugno avremo l’opportunità di assaggiare pietanza russe, compreso il famoso caviale e ovviamente bere della buona vodka. Ma gli organizzatori ci assicurano che saranno tante sorprese. In ogni caso sarà un evento unico in Sicilia.

Ovviamente, come abbiamo già raccontato in un altro articolo, Piazza Armerina in quei giorni sarà anche sede di una tappa del Giro di Sicilia in auto d’epoca.

 

Condividi la notizia