Il Presidente Nello Musumeci firma i decreti per il completamento dei Parchi Archeologici. Si realizza il progetto Tusa

Dopo diciannove anni si completa il sistema dei Parchi archeologici in Sicilia, il presidente della Regione Nello Musumeci ha infatti firmato i decreti per l’istituzione delle ultime otto strutture: Gela; Catania e Valle dell’Aci; Isole Eolie; Tindari; Himera, Solunto e Monte Iato; Kamarina e Cava D’Ispica; Siracusa, Eloro e Villa del Tellaro; Lilibeo. Previsto, inoltre, l’accorpamento di “Morgantina e Villa Romana del Casale” oltre a quello di “Selinunte, Cave di Cusa e Pantelleria”. Il progetto dei Parchi nasce dal’impegno del compianto assessore Sebastiano Tusa, (morto nell’incidente aereo del 10 marzo scorso in Etiopia). Lo stesso Tusa aveva firmato i decreti per l’istituzione del Parco archeologico della Villa Romana del Casale. Con l’isitituzione dei Parchi archeologici si coinvolgono le realtà locali anche perché dotate della tanto auspicata  autonomia finanziaria».

 

Condividi la notizia