Piazza Armerina – La rubrica “DammiSoloUnMinuto” di StartNews risolve un altro problema.

Dammisolounminuto, la rubrica si StartNews dedicata ai piccoli e ai grandi problemi della città, è stata subito un successo sin da quando, nell’aprile del 2017, è nata. La formula utilizzata e l’immediatezza con la quale vengono raccontati i fatti sono ritornati utili ai cittadini  che spesso hanno visto risolti problemi irrisolvibili attraverso  i canali tradizionali.  Qualcuno ha pensato che DSM fosse nata per sparare a zero sull’amministrazione precedente ma in realtà il povero ex sindaco Miroddi, spesso bersaglio delle nostre battaglie a favore della città, è stato più volte preso di mira, con tutto il suo entourage, solo a causa del suo totale disinteresse per i problemi reali  dei cittadini.

Dopo il cambio di amministrazione qualche “furbetto” pensava di poter utilizzare StartNews come arma politica ed è rimasto alquanto sorpreso vedendo che l’atteggiamento della testata e della trasmissione DSM non è cambiato. Noi segnaliamo problemi da risolvere e ci manteniamo lontano dalle beghe politiche. Sarebbe stato da stupidi attaccare l’amministrazione Cammarata all’indomani delle elezioni che, come sappiamo, lasciano sul tappeto rancori e desideri di vendetta. I delusi e gli sconfitti, non potendo manipolarci,  hanno iniziato ad attaccarci sui social ma anche in qualche discorso da bar pensando di far passare la tesi che Startnews è dalla parte dell’amministrazione.

Far peggio di Miroddi e compagni è impossibile, il nostro giudizio non cambia anche perché il nostro archivio di notizie è pieno dei loro fallimenti: è stata la peggiore amministrazione degl’ultimi cinqunt’anni. Fare meglio di loro è facile, inoltre siamo d’accordo con alcune scelte dell’attuale amministrazione ma solo perché coincidono con obiettivi e strategie che da queste pagine abbiamo, in questi 12 anni, sempre individuato e sostenuto. Questo non ci impedisce di criticare il sindaco o gli assessori e lo abbiamo già fatto diverse volte.
Naturalmente ci potrebbe essere in giro chi pensa di poterci comprare. E’ chiaro che ognuno ricostruisce la verità con le proprie coordinate : chi è abituato a vendersi , a comprare gli altri e non ha spessore morale, di solito valuta tutto e tutti attraverso la lente deformata della propria bramosia di potere o di denaro.

In ogni caso il nostro giudizio vale tanto quanto quello di altri che non la pensano come noi ed è per questo che StartNews è, e rimarrà sempre, una testata veramente libera e aperta. Chiunque abbia un buon motivo per farlo può inviarci un comunicato e sa perfettamente che lo vedrà pubblicato sulle nostre pagine senza alcuna censura. Di solito quando non utilizzano StartNews e si affidano ai social  è perché ciò che devono comunicare contiene molte falsità e hanno paura di essere smascherati. Si sa, le fake news in quegli ambienti virtuali sono più credibili e possono essere maggiormente protette da schiere di fan, profili fasulli e intervistatori compiacenti.

 

Condividi la notizia