Troina – Comune e Lgambiente “a scuola di differenziata”

Concluso nei giorni scorsi, con grande interesse e partecipazione, il progetto di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti, rivolto agli studenti delle scuole troinesi, che il Comune ha organizzato in collaborazione con il locale circolo “Ancipa” di Legambiente.
Il percorso, che è stato condotto da quattro volontari del Ceas “Eco di Gea” e del circolo di Legambiente, Giuseppe Bottitta, Valentina Carrubba, Marilena Galati Tardanico e Rosanna Tomasi, ha preso avvio nel mese di ottobre scorso, attraverso una serie di incontri formativi, cui ha preso parte anche l’assessore alla gestione dei rifiuti Giuseppe Schillaci, ed ha coinvolto 24 classi della scuola primaria, 25 della secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “Don Bosco” e oltre 400 ragazzi dell’IISS “Ettore Majorana.
I volontari, hanno affrontato l’argomento con gli alunni della scuola primaria mediante un gioco, ideato da loro, in cui i bambini non solo hanno imparato a differenziare correttamente i rifiuti, ma hanno potuto scoprire diverse curiosità sui materiali di cui sono fatti gli oggetti, che attraverso la raccolta differenziata ritornano in circolo.
Diverso invece l’approccio con gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, cui è stata soprattutto illustrata l’importanza del corretto differenziamento dei rifiuti, con particolare attenzione per quelli “speciali”, come pile, farmaci, oli alimentari ed elettrodomestici, che impattano negativamente sull’ambiente.
“Il mondo delle associazioni e del volontariato – spiega l’assessore Giuseppe Schillaci – , che ringrazio a nome dell’amministrazione comunale e della società Troina Ambiente srl, per aver svolto questo importante lavoro di sensibilizzazione e formazione, rappresenta uno dei valori aggiunti della nostra comunità. Siamo convinti che i nostri bambini e i nostri ragazzi rappresentino il nostro futuro e, per questo, abbiamo voluto porre l’accento anche sull’importanza di non abbandonare i rifiuti, battaglia che stiamo combattendo con tutte le armi a nostra disposizione, certi che piano piano la nostra città sarà all’avanguardia nel rispetto dell’ambiente”.
Condividi la notizia