I cittadini chiedono, il sindaco risponderà. Numerose le domande arrivate in redazione. Una precisazione. – StartNews

I cittadini chiedono, il sindaco risponderà. Numerose le domande arrivate in redazione. Una precisazione.

In redazione continuano ad arrivare numerose le domande formulate dai cittadini  che verranno poste al sindaco Nino Cammarata la prossima settimana. Gli argomenti su cui si richiedono delucidazioni sono vari e i suggerimenti contenuti in alcuni quesiti potranno sicuramente essere spunto di riflessione per la nuova amministrazione. Tutte le domande verranno poste al sindaco ma ad una, che ci riguarda direttamente, vogliamo rispondere noi .

“Perché deve comunicare coi i cittadini tramite Startnews?” – chiede un cittadino – ” Non può farlo direttamente senza pagare i giornalisti che non sono mai obiettivi ma stanno dalla parte di chi li paga?. E quanto costa questo “servizio” fornito da Startnews?”

Permettetemi di rispondere al giusto quesito del nostro utente in prima persona. E’ giusta la sua preoccupazione di sapere quanto costa questo servizio. Da cittadino sono dell’idea che i soldi della comunità non vanno sprecati anche se è altrettanto giusto che chi lavora venga retribuito: il servizio costa al comune zero euro. Non abbiamo chiesto nulla, è una nostra iniziativa. Il sindaco ha solo dato la sua disponibilità per un’intervista.
“I giornalisti non sono mai obiettivi ma stanno dalla parte di chi li paga” afferma il nostro lettore. Come ho spiegato decine di volte in queste pagine l’obiettività del giornalista è una prescrizione utilizzata da chi non ama la stampa libera, io ho le mie idee su come si governa questa città e non posso fare a meno di farle notare approvando o criticando la gestione da parte delle amministrazioni.
A volte le idee di qualcuno coincidono con le mie a volte no.  Questa posizione spiazza spesso alcuni politicanti, soprattutto se perdenti,  che infatti con facilità e superficialità cercano di affibbiarmi etichette di volta in volta “di destra” o “di sinistra”, a favore di questo o a favore di quell’altro.

Un ultimo aspetto riguarda il pagamento di servizi eventualmente resi all’amministrazione comunale di turno come esperto di comunicazione multimediale e per tutta una serie di competenze . Non posso rispondere per altri, io ho una mia idea e un mio modo di agire. Ad ogni sindaco, da Prestifilippo a Cammarata, ho spiegato a pochi giorni dal loro insediamento che StartNews è uno spazio pubblico, distinto dalla mia persona,  in cui tutti coloro che svolgono pubbliche funzioni o che hanno qualcosa di importante da dire possono accedere indipendentemente dalle loro idee. Unica condizione che vengano rispettatati i valori universali e condivisibili.
Da Prestifilippo e Cammarata con tutte le amministrazioni ho messo a disposizione la mia professionalità ma nel contempo si sono viste pubblicare su StartNews critiche, anche taglienti, sia da parte mia che da parte di avversari politici.

Lo stesso Filippo Miroddi nei primi giorni del suo insediamento si avvalse della nostra collaborazione, sperando forse di mitigare il ruolo critico di StartNews. I fatti, come sapete, gli hanno poi dato torto. Sarebbe bastato far poco per rimanere nelle grazie dell’ex sindaco, anzi, sarebbe bastato non far nulla e accettare qualche compromesso, avremmo collaborato probabilmente per cinque anni “al soldo” di Mattia e Miroddi. Però… non c’è di meglio di poter guardare i propri concittadini negli occhi senza dover nascondere nulla. Come sempre e come è nel nostro stile,  tutto quello che affermiamo è sostenuto anche dalla forza dei documenti, non solo cartacei, che abbiamo in mano. Chi diffama lo fa per paura, perché una persona libera fa sempre paura.
Mi dispiace deludere l’utente che parla di soldi in cambio di favori ma non tutto funziona solo se c’è del denaro di mezzo e non tutte le persone sono in vendita. Soprattutto stia tranquillo: non saremo teneri con nessuno.

 

Condividi la notizia