Piazza Armerina – Palio dei Normanni: con l’alzabandiera prende il via la 63esima edizione

Che il Palio abbia inizio! Aperta ieri ufficialmente la sagra del Palio dei Normanni. Con la cerimonia dell’alza bandiera in piazza generale Litterio Villari sono state issate, accompagnate dal rullo dei tamburi e dallo squillo delle trombe, le bandiere dei quattro quartieri storici della Città: Monte, Castellina, Casalotto e Canali.

La cerimonia è partita ieri pomeriggio alle 18 dalla piazza Garibaldi, cuore del centro storico della città di Piazza, accompagnata dai rappresentanti dei quartieri con le rappresentanze dei consigli direttivi.

Sarà il primo Palio, giunto alla 63esima edizione, diretto da un figlio d’arte, Dino Vullo nominato coordinatore del Palio dal neo sindaco Nino Cammarata: «Avere una figura che faccia riferimento alla nostra amministrazione – commenta il sindaco Cammarata – era importante per iniziare una serie di attività, direttamente collegabili e riconducibili al Palio dei Normanni, che sono già state programmate e pianificate». Quest’anno tra le novità sono state reintrodotte le dame a cavallo con alcune modifiche degli abiti.

Appuntamento per il 12 agosto quanto in piazza Teatro si aprirà la prima delle tre giornate del Palio con la consegna delle armi ai quattro cavalieri giostranti dei quartieri storici della città che saranno benedette da Mons. Fillippo Bognani in Basilica Cattedrale. La manifestazione proseguirà il 13 agosto in piazza Duomo con la consegna delle chiavi della città al gran conte Ruggero D’Altavilla e il 14 agosto con la quintana dove i quattro quartieri storici della città si contenderanno il vessillo di Maria Santissima delle Vittorie e il diritto a tenerlo all’interno della chiesa Madre del quartiere vincente.

Tutto a ricordare l’evento storico della liberazione della nostra Città dai Saraceni ad opera dei Normanni. Squillino le trombe e rullino i tamburi, che il Palio abbia inizio!

Guglielmo Bongiovanni

Condividi la notizia