Agricoltura- L’On Luisa Lantieri: “canoni irrigui da sospendere immediatamente. Agricoltori in ginocchio”

“Il comparto agricolo siciliano viene ancora una volta messo a rischio dal governo Musumeci e dalla sua maggioranza in Assemblea. La mancata sospensione delle cartelle di pagamento dei canoni irrigui potrebbe essere molto penalizzante in un settore che proprio in questo momento andrebbe sostenuto e incentivato visto che rappresenta, insieme al turismo, una base importante per il rilancio dell’intera economia isolana”. A dichiararlo è l’On. Luisa Lantieri che sottolinea come il Partito Democratico abbia più volte tentato di intervenire a favore degli imprenditori agricoli trovando però nell’attuale maggioranza un muro di gomma che ha respinto con blande giustificazione ogni intervento normativo proposto. “In relazione alla sospensione dei canoni irrigui – continua l’ON. Lantieri – eravamo intervenuti in sede di approvazione della finanziaria regionale prima e del DDL collegato successivamente ma abbiamo visto naufragare i nostri tentativi scontrandoci con una maggioranza sorda alle giustificate richieste d’aiuto degli imprenditori agricoli. Ancora qualche giorno fa, in sede di commissione, l’assessore Bandiera ha ribadito l’intenzione del governo regionale di non intervenire nell’immediato per sospendere le cartelle che, già notificate, presto verranno messe a ruolo. Il ricorso alla variazioni di bilancio per sospendere il pagamento dei canoni , così come prospettato dall’assessore, potrebbe dunque essere tardivo anche perché lo strumento finanziario non è ancora stato calendarizzato mentre i meccanismi di recupero crediti, come detto,  sono già stati attivati”.

Condividi la notizia