Di Carlo – Cammarata il ballottaggio mentre in lontananza il treno di Miroddi si allontana.

Conclusasi, in una convulsa notte,  nelle prime ore della giornata questa fase delle votazioni mi sembra necessario innanzitutto presentarvi le mie scuse per quanto accaduto ieri. L’obiettivo era quello di offrirvi, come al solito, non solo un servizio preciso per la rilevazione dei dati ma anche quello di farvi vivere con una serie di video in diretta l’atmosfera che si respirava nei vari comitati elettorali. Per la verità nelle prime ore ci siamo riusciti ma purtroppo una “faringite fulminante”  (chissà chi me l’ha mandata…chissà!!) mi ha costretto a fermare le dirette video. Successivamente, la scarsa sensibilità da parte di alcuni presidenti  nel comprendere che è indispensabile agire con una certa celerità, ha bloccato l’afflusso di dati provenienti dai vari seggi. Ci scusiamo con tutti gli utenti e speriamo di essere più fortunati domenica 24 giugno per il ballottaggio.

L’altro aspetto che volevo sottolineare è quello della sconfitta dell’ex sindaco Filippo Miroddi che finalmente lascia la Sala della Luci. Fra pochi giorni sarà solo un brutto ricordo e finalmente potremo tornare a parlarvi di quel che accade in municipio, interloquire con i funzionari e raccogliere tutte le informazioni necessarie a offrirvi un giornale sempre aggiornato. Vogliamo sperare di essere comunque stati tra gli artefici della sconfitta di Miroddi: forse senza il nostro intervento avrebbe raggiunto quantomeno il ballottaggio. Il prossimo sarà il quarto sindaco con il quale ci confronteremo noi di Startnews e per il bene della città città ci auguriamo anche che sia il migliore.

Nicola Lo Iacono

Condividi