Accoltellamento a Piazza Armerina. Arrestato Mario Grillo presunto colpevole

Aggiornamento

31 maggio 09.21

Aggiornamento – Ieri sera è stato arrestato  un uomo di 52 anni con l’accusa di omicidio: si tratta di  Mario Grillo, proprietario dell’abitazione dove Enrico Coco stava svolgendo dei lavori per conto dello stesso. Non sono ancora chiari i motivi della lite scoppiata fra i due durante la quale la vittima ha riportato un profondo taglio ad una gamba causato da un coltello che avrebbe provocato l’emorragia mortale. Questa mattina i difensori di Mario Grillo, l’avvocato Marco Di Dio Datola e l’avvocato Melania Paternicò, si trovano a Enna dove fra poco verrà fissata dal GIP l’udienza per la convalida dell’arresto.

30 maggio Ore 20.00

Enrico Coco, 44enne di Piazza Armerina, questa sera intorno alle 19.00 é stato accoltellato durante un litigio. L’uomo  accompagnato da un parente all’ospedale Chiello é deceduto per una profonda ferita all’addome. A quanto riportano alcune agenzie sembrerebbe che Enrico Coco, fabbro, stesse lavorando presso un’abitazione quando sarebbe scoppiata una lite che lo avrebbe coinvolto. Maggiori notizie nei prossimi giorni.

Condividi la notizia