Campionato nazionale di Ju-jitsu: ottima prestazione degli atleti armerini della Asd BigGym School

Ad Agrigento tantissimi atleti di diverse regioni d’italia, suddivisi in varie categorie, hanno preso parte al Campionato Nazionale di fighting Ju Jitsu, combattimenti di arti marziali .  Sabato 14 aprile, presso il palazzetto dello sport S. Nicosia di Agrigento si sono svolti combattimenti di di Ju-jitsu aperto a tutti gli enti di promozione sportiva, dove si sono sfidati tantissimi atleti.  Tutti i partecipanti hanno avuto l’occasione di confrontarsi dinanzi ai giudici di gara dando il massimo delle loro prestazioni sportive .

A ben figurare sono stati ancora una volta i piccoli guerrieri della School Big Gym capitanati dal Maestro Marcello Salvaggio C.N. 7° dan coadiuvato dal Maestro Angelo Mela C.N. 2° dan, che hanno ottenuto un grande risultato che è frutto del constante allenamento e dell’insegnamento attento dei maestri .
A salire sul podio sono stati, oro per l’atleta Rossano Favata, Bronzo per gli atleti Nathan Roccazzella, Filippo La Porta, Emanuele Alessandro, Tommaso Campagna, Noemi Vincifori; quarto posto per gli atleti Alessio Barbarotto, Ilyas Roccazzella e Giuseppe Brunetti.

Gli atleti armerini, dopo la prima esperienza fatta e i risultati ottenuti, sono rientrati in sede più carichi di prima e pronti ad allenarsi ancor più assiduamente per i prossimi appuntamenti di fighting. Il Maestro Marcello Salvaggio è soddisfatto sia dei risultati ottenuti sia del contegno in gara di tutti gli atleti, perchè hanno dimostrato di avere acquisito, oltre la tecnica, anche l’accrescimento del carattere, la determinazione e lo spirito di squadra. Una prima trasferta, dove tutti gli allenamenti fatti in palestra ha portato degli ottimi risultati. Si farà in modo, come è successo con i vecchi atleti formati, ribatte il Maestro Salvaggio, di improntare altri atleti capaci di affrontare altre competizioni e vincere;
La A.S.D. School BigGym, ringrazia anche i genitori che fungendo da primi insegnanti, rispettando i ruoli dei tecnici e partecipando direttamente hanno contribuito al sostegno dei loro ragazzi portandoli al successo, alla vittoria ed alla costanza.

Esprimi un giudizio
Condividi