I redditi dei politici: quanto guadagnano Grillo, Di Maio, Renzi e tutti i ministri

Valeria Fedeli è la ministra con il reddito più alto nel 2017, Beatrice Lorenzin la sua collega che guadagna meno. Beppe Grillo guadagna sei volte più del 2016, Niccolò Ghedini, Renzo Piano e Giulio Tremonti sono tra i parlamentari più ricchi. Sono questi i dati riguardanti i redditi di ministri, parlamentari e leader di partito pubblicati sul sito del Parlamento. Dati che riguardano la dichiarazione dei redditi del 2017 e che saranno consultabili anche in forma cartacea a partire da lunedì 19 marzo.

La classifica dei ministri
Come detto spetta a Valeria Fedeli il ruolo di ministro con il reddito più alto, così come avvenuto già nel 2016. La titolare del ministero dell’Istruzione dichiara 182.016 euro, seguita dal ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda (166.264), poi la ministra per i Rapporti con il Parlamento Anna Finocchiaro (151.672) e il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini (145.044). Continuando a scorrere nella graduatoria troviamo: il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan con 122.457, il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni con 107.401, il ministro del Lavoro Giuliano Poletti con 104.435, il ministro dei Trasporti Graziano Delrio con 102.890 euro, il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti con 101.006 euro.

Sotto i 100mila euro di reddito ci sono: la ministra della Pubblica amministrazione Marianna Madia con 99.519 euro, il ministro degli Esteri Angelino Alfano, con 98.478 euro, il ministro dello Sport, Luca Lotti, con 98.471 euro, il ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina con 98.441. E ancora: Claudio De Vincenti (Coesione Territoriale) con 97.607 euro, Roberta Pinotti (Difesa) con 96.548 euro,
Andrea Orlando (Giustizia) con 94.709, Marco Minniti (Interno) con 92.260, Beatrice Lorenzin, ministra della Salute, con 91.888 euro. Invece la sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi dichiara 95.971 euro.

I redditi dei leader politici
Beppe Grillo, fondatore del MoVimento 5 Stelle, è tra i leader politici quello che guadagna di più con 420.807 euro di redditi dichiarati nel 2017, ben sei volte di più rispetto al 2016, quando dichiarava circa 72mila euro. Rimanendo nel MoVimento 5 Stelle troviamo Alessandro Di Battista a 113.471 euro e il capo politico Luigi Di Maio a 98.471, la stessa cifra da tre anni. Il segretario del Pd Matteo Renzi ed ex presidente del Consiglio dichiara invece 107.100 euro. La leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni arriva a 98.421 euro.

Ci sono poi gli ex presidenti delle Camere: Pietro Grasso dichiara 321.195 euro (è anche un magistrato in pensione), Laura Boldrini 137.337 euro. Rimanendo dentro Liberi e Uguali, Pier Luigi Bersani dichiara 148mila euro. Dimezza il suo reddito, invece, l’ex presidente del Consiglio Mario Monti passando a 421mila euro. Il presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano guadagna 121mila euro. Ci sono poi i tre ‘paperoni’ del Parlamento: Niccolò Ghedini (1.623.533 euro), Giulio Tremonti (2.111.533 euro) e Renzo Piano (2.990.294 euro, di cui gran parte dichiarata in Francia).

Fonte Fanpage.it

Esprimi un giudizio
Condividi