Caltagirone – Approvato il piano “Dopo di noi”. Oltre 175mila euro per migliorare la qualità della vita dei disabili

175.884,30 euro per migliorare la qualità della vita dei disabili gravi nei Comuni del Distretto socio-sanitario D13 (Caltagirone, Grammichele, Mineo, Mirabella Imbaccari, San Cono, San Michele di Ganzaria, Vizzini, Mazzarrone e Licodia Eubea). Sono i fondi regionali previsti dal piano “Dopo di noi”, deliberato dal Comitato dei sindaci e approvato per il 2018-2019 dalla Giunta municipale con l’allegato bilancio di Distretto. Le somme sono destinate a iniziative a favore dei disabili gravi privi del supporto familiare o con genitori non più in grado di garantire il sostegno necessario per condurre una vita dignitosa. Il piano contempla interventi di supporto alla domiciliarità nella casa di origine (come l’assistenza domiciliare) o in gruppi appartamento, tirocini per l’inclusione sociale, ma anche innovative soluzioni di alloggio che permettano la coabitazione e il mutuo aiuto tra persone con disabilità.

L’assessore al Welfare Concetta Mancuso sottolinea “la valenza di attività, come queste, che favoriscano l’autonomia della persona disabile, auspicata innanzitutto dai familiari, i quali vivono con preoccupazione il momento in cui non potranno più prendersi cura dei propri figli”. Il sindaco Gino Ioppolo evidenzia “l’utilità di opportunità e servizi che possano concretamente aiutare i disabili del nostro territorio nel percorso di valorizzazione delle proprie potenzialità e di piena inclusione”.

Esprimi un giudizio
Condividi